Midi-Pirenei: borghi storici e paesaggi naturali tra i Pirenei e il Massiccio Centrale

La regione dei Midi-Pirenei (Midi-Pyrénées) è una regione nata sulla carta e senza unità storica e geografica, essa comprende parte delle regioni storiche di Guascogna, Linguadoca, Rouergue, Quercy, e di altre piccole regioni a ridosso dei Pirenei. Il capoluogo è la città di Tolosa, il Midi-Pirenei è anche la regione più vasta tra le regioni della Francia metropolitana. Amministrativamente la ...

Leggi Articolo »

Midi-Pirenei clima: quando andare

La regione del Midi-Pirenei ha diversi e contrastanti tipi di clima a causa della sua posizione a metà strada tra l’Atlantico e il Mediterraneo, in linea di massima possiamo dire che, dal punto di vista climatico, la regione può essere suddivisa in due aree radicalmente diverse: la parte settentrionale, principalmente pianeggiante, con clima mite e relativamente piovoso, e la parte ...

Leggi Articolo »

Normandia: le coste della marea e dello sbarco degli alleati

La Normandia è una regione storica della Francia settentrionale, oggi divisa tra le due regioni amministrative dell’Alta Normandia (Haute-Normandie) e della Bassa Normandia (Basse-Normandie). La regione che a nord si affaccia sul canale della Manica, e a cui storicamente appartengono anche le isole del Canale (Channel Islands), oggi parte del Regno Unito, confina a sud-ovest con la Bretagna, a sud ...

Leggi Articolo »

Normandia clima: quando andare

La Normandia rientra nell’area della Francia a clima oceanico, caratterizzato da inverni relativamente miti lungo la costa, con temperature variabili tra 6°C/8°C (medie massime di gennaio) e 1°C/2°C (medie minime di gennaio), ma più freddi nell’entroterra. Le estati sono generalmente fresche e umide, con temperature medie massime tra i 22°C e 23°C in agosto, e temperature medie minime di 12°C ...

Leggi Articolo »

Bretagna: una costa dalla bellezza selvaggia

La Bretagna è una regione storica della Francia nord-occidentale, formata da una penisola incuneata tra il golfo di Biscaglia e il canale della Manica. Antico regno e poi ducato, indipendente fin dal medioevo, la Bretagna storica comprendeva anche parte dell’odierno del dipartimento della Loira Atlantica, oggi nella regione dei Paesi della Loira, qui si trova anche l’antica capitale della Bretagna, ...

Leggi Articolo »

Gole dell’Ardèche: uno dei canyon più belli di Francia

Tra Saint-Martin d’Ardeche e Vallon-Pont-d’Arc si trova un canyon che crea uno dei paesaggi naturali più belli della Francia, le Gole dell’Ardèche (Gorges de l’Ardèche). L’Ardèche è un fiume impetuoso che ha formato un fantastico paesaggio naturale, fatto di profonde gole che il fiume ha scavato nel corso dei millenni. Il fiume Ardèche, scorre in uno dei paesaggi naturali più ...

Leggi Articolo »

Éze: un borgo medievale che domina la Costa Azzurra

Situato in Costa Azzura, tra Nizza e Mentone, il piccolo paese medievale di Éze (Esa) domina la Costa Azzurra da un altitudine di oltre 400 metri, il paese è famoso per le meravigliose vedute sul mare e sulla costa. Suddiviso in due centri abitati: Èze-Village e Èze-sur-Mer (Èze-Bord-de-Mer). La parte antica e pittoresca, posta su una collina è il villaggio medievale ...

Leggi Articolo »

Rodano-Alpi: montagne, laghi e vallate fluviali

Il Rodano-Alpi è una regione della Francia sud-orientale, che rappresenta la seconda regione economica della Francia, dopo quella della capitale Parigi. Il Rodano-Alpi è al secondo posto tra le regioni francesi anche per quanto riguarda la superficie, essa confina a est con l’Italia e la Svizzera, a nord con le regioni francesi della Franca Contea e della Borgogna, a ovest ...

Leggi Articolo »

Rodano-Alpi clima: quando andare

La regione del Rodano-Alpi, a causa della sua ricchezza e diversità di paesaggi, è caratterizzata da una grande varietà di tipi climatici. La regione è infatti soggetta alla sua estremità meridionale all’influsso mediterraneo (parte dei dipartimenti della Drôme e dell’Ardèche), ciò provoca inverni miti, estati calde e relativamente secche e un numero elevato di ore di sole, le precipitazioni si ...

Leggi Articolo »

Linguadoca-Rossiglione: centri balneari, parchi naturali, città romane e medievali

La Linguadoca-Rossiglione (Languedoc-Roussillon) è una regione della Francia meridionale, situata tra la foce del Rodano e il confine con la Spagna. La regione, che ha come capoluogo la città di Montpellier, confina con la Spagna e con le regioni francesi della Provenza-Alpi-Costa Azzurra (Provence-Alpes-Côte d’Azur), del Rodano-Alpi (Rhône-Alpes), dell’Alvernia (Auvergne), e del Midi-Pirenei (Midi-Pyrénées). La Linguadoca-Rossiglione è formata dal punto ...

Leggi Articolo »

Linguadoca-Rossiglione clima: quando andare

La Linguadoca-Rossiglione è soggetta, in gran parte, ad un clima di tipo prevalentemente mediterraneo con lunghe estati calde e secche, inverni miti e mezze stagioni relativamente umide, queste caratteristiche mediterranee sono ampiamente condivise anche dai rilievi della regione dei Pirenei. La Linguadoca-Rossiglione è una regione piuttosto ventosa, vi soffiano i venti Mistral (Maestrale) e la Tramontana. Nella regione, principale eccezione ...

Leggi Articolo »

Nimes: una città dalla storia millenaria

Capoluogo del dipartimento del Gard la città di Nimes (140.000 abitanti) si trova nella parte settentrionale della stretta pianura della Bassa Linguadoca che si estende tra il Rodano e l’Aude, a breve distanza dal corso del Rodano e a poche decine di chilometri da città d’arte come Arles e Avignone, o da aree di grande interesse natuarale come la Camargue ...

Leggi Articolo »

Lione: la più importante città romana della Gallia

Lione è situata nella parte centro orientale della Francia, tra il Massiccio Centrale e le Alpi, attraversata da due importanti fiumi, il Rodano (Rhone) e un suo affluente, la Saona (Saone), la città fu fondata dai Romani, nel 43 a.C., sulla collina di Fourvière proprio alla confluenza dei due fiumi. Durante l’Impero Romano, Lione, conosciuta allora con il nome di ...

Leggi Articolo »

Romani in Provenza e lungo la valle del Rodano

La Provenza e la Valle del Rodano è la zona della Francia più ricca di testimonianze romane, vi si trovano monumenti imponenti come il maestoso Pont du Gard, gli anfiteatri di Nimes e Arles, aree archeologiche con templi, monumenti e rovine di grande fascino. LIONE: Durante l’Impero Romano, Lione, fu la capitale della provincia romana della Gallia Lugdunensis, conosciuta ai Romani ...

Leggi Articolo »

Itinerario Archeologico in Provenza e Costa Azzurra: alla ricerca dei monumenti romani e preistorici

L’itinerario archeologico qui descritto parte dal confine italiano subito dopo la Grotta dei Balzi Rossi e vista i luoghi più interessanti dal punto di vista archeologico della Costa Azzurra e della Provenza. MENTONE (Museo Regionale della Preistoria): Nel Museo Regionale della Preistoria di Mentone, sono esposte collezioni provenienti dagli scavi dell’età del Ferro del Castellas d’Escragnolles, del villaggio romano del ...

Leggi Articolo »

Aix-en-Provence: città famosa per i suoi paesaggi che hanno ispirato Paul Cézanne e Émile Zola

Aix-en-Provence (142.743 abitanti), fondata, nel 122 a.C., dai Romani con il nome di Aquae Sextiae, antica capitale medievale della Provenza, punto di sosta lungo le strade che uniscono l’Italia con il nord della Francia e con la Spagna, richiama le sue origini e il suo nome alle sue fonti termali. La città mantenne il suo ruolo di capitale amministrativa della ...

Leggi Articolo »

Avignone: la città dei Papi

Città storica della Valchiusa (Vaucluse) in Provenza, famosa per essere stata, nel XIV secolo, la sede del papato, la città si trova lungo il fiume Rodano ed è completamente circondata da una imponente cinta muraria medievale di oltre 4 km. Avignone è, dal punto di vista turistico, la più interessante città della Provenza, il suo centro storico è stato dichiarato ...

Leggi Articolo »

Avignone clima: quando andare

La città di Avignone, in Provenza, si trova in quella parte del territorio francese soggetto al clima di tipo mediterraneo. Il clima di Avignone è perciò caratterizzato da quattro stagioni distinte: la città ha due stagioni secche, di cui una più lunga in estate e una più breve alla fine dell’inverno, e due stagioni piovose, la più lunga e intensa in ...

Leggi Articolo »

Gordes: uno dei borghi medievali più belli della Provenza

Gordes (2.134 abitanti) è un grazioso paese medievale situato su una roccia a circa 370 metri d’altezza sul fianco meridionale dei monti di Vaucluse, a dominio della valle del fiume Calavon, e di fronte alle montagne del Luberon. Il paese, considerato uno dei borghi medievali più belli della Provenza, si trova a circa 38 km a est di Avignone nel ...

Leggi Articolo »