Da non perdere
pt-ptitfr
Home » Montenegro » Montenegro: geografia e storia
Sveti Stefan, Montenegro. Autore: Igycg. No Copyright
Sveti Stefan, Montenegro

Montenegro: geografia e storia

Il Montenegro è un piccolo stato dei Balcani, nato dalla spartizione della ex Yugoslavia, e dalla successiva divisione dalla Serbia. Il paese che si affaccia ad ovest sul mar Adriatico, confina a sud e a sud-est con l’Albania, a est con la Serbia, a nord e a nord-ovest con la Bosnia-Erzegovina, e a ovest con la Croazia.

Il paese è formato da aree in gran parte montuose, facenti parte della catena delle Alpi Dinariche, con terreni calcarei caratterizzati da fenomeni di origine carsica. Le coste sono alte e rocciose lungo le Bocche di Cattaro, un antico canyon sommerso dal mare, dominate dal massiccio calcareo del monte Lovćen (1 749 metri), mentre a partire da Budua, verso sud, la costa rocciosa si alterna ad aree di costa sabbiosa.

L’area meridionale del Montenegro è formata dalle pianure di Bjelopavlići e di Zeta, dove si trova anche il grande lago di Scutari, diviso con l’Albania, in queste aree pianeggianti è concentrata la maggior parte della popolazione del paese. La parte centrale e occidentale del Montenegro è caratterizzata da un altopiano carsico posto ad un altezza media di circa 1 000 metri.

Il nord del Montenegro è terra ricca di boschi, pascoli, e di aspre montagne, tra le più selvagge del continente, con altezze medie superiori ai 2 000 metri, con cime come quelle del Bobotov Kuk (2 523 metri) nella catena del Durmitor, e dello Zla Kolata (2 534 metri) nelle montagne del Prokletije, che è la vetta più alta del Montenegro.

Mappa del Montenegro

Mappa del Montenegro

Il Montenegro, paese con grandi potenzialità turistiche, può essere suddiviso, dal punto di vista turistico, in due regioni entrambe molto interessanti, la pittoresca costa lungo il mar Adriatico, che si estende tra la Croazia e l’Albania, disseminata di cittadine storiche di chiara impronta veneziana, e che comprende le suggestive Bocche di Cattaro, e famose località balneari come Budua (Budva), Sveti Stefan, Antivari (Bar), Dulcigno (Ulcinj), Velika Plaza, Ada Bojana, e la selvaggia regione montuosa dell’interno, ricca di bellezze naturali, come i canyons del Tara e della Komarnica, e protetta da diversi parchi nazionali.

La regione naturale e culturale delle Bocche di Cattaro e il Parco Nazionale del Durmitor sono i due luoghi del Montenegro che l’UNESCO ha inserito tra i beni patrimonio mondiale dell’umanità. Cinque sono i parchi nazionali a protezione dello stupendo territorio del Montenegro: Biogradska Gora, Durmitor, Lago di Scutari (Skadar), Lovćen, e Prokletije.

  • Superficie: 13,812 km²
  • Popolazione: 666,730 (2009)
  • Capitale: Podgorica
  • Lingua ufficiale: Montenegrino (parlato come prima lingua dal 23% della popolazione). La maggioranza degli abitanti parla il Serbo (63%), sono lingue riconosciute anche il Bosniaco (5%), l’Albanese (5%) e il Croato (0,5%).
  • Moneta: Euro (EUR)
  • Fuso Orario: UTC +1 (Estate: UTC+2)



Booking.com

Booking.com
banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE: