Da non perdere
pt-ptitfr
Home » Repubblica Ceca » Praga » Praga Mala Strana: il Quartiere Piccolo di Praga
La chiesa di San Nicola a Mala Strana, Praga, Repubblica Ceca. Autore: Patrick-Emil Zörner. Licenza: Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo 2.0
La chiesa di San Nicola a Mala Strana, Praga, Repubblica Ceca

Praga Mala Strana: il Quartiere Piccolo di Praga

Mala Strana (Quartiere Piccolo) è una zona di Praga rimasta quasi del tutto immutata dal XVIII secolo, piena di antiche case e bellissimi palazzi, Mala Strana si trova ai piedi del Castello ed è unita alla Città Vecchia dal Ponte Carlo. Mala Strana offre una piacevole vista sulla Città Vecchia. Il suo centro si raccoglie attorno alla Piazza Malostranske con la chiesa di S. Nicola, splendida costruzione barocca, ma tutto il quartiere è una perla dell’architettura barocca.

MALA STRANA COSA VISITARE

Ponte Carlo (Karluv most): Chiamato anche Ponte di Pietra fu costruito nel 1357 commissionato da Carlo IV imperatore re di Boemia per collegare la Città Vecchia a Malà Strana, ma non fu il primo tentativo, già nel 1172 ne esisteva un altro che fu spazzato via da una piena. Una curiosità legata al Ponte Carlo fu che per rendere la struttura più resistente insieme alla calcina furono mescolati tuorli d’uovo. Da allora molte alluvioni dovette affrontare la città, una recente risale al 2002 considerata la più violenta da oltre 500 anni senza che il ponte subisse alcun danno.

Il ponte è stato costruito in stile gotico con delle torri che si trovano alle sue estremità e decorato da statue barocche (adesso solo delle copie) del XVIII secolo che fiancheggiano entrambi i lati. La statua più famosa considerata anche un portafortuna è quella di San Giovanni Nepomuceno martire che fu giustiziato durante il regno di Venceslao IV venendo gettato dal ponte nella Moldava.

Da questo monumento oggi pedonale, affollato da banchi di souvenir, artisti locali, musicisti si può ammirare durante il tramonto la vista magnifica sul castello di Praga. È possibile salire su due delle torri del ponte, sulla Staromestská vež sul lato della Cittá Vecchia e sulla Malostranská vež sul lato di Malá Strana.

Chiesa di San Nicola (Chram sv.Mikulase): La chiesa dei gesuiti di San Nicola fu costruita nei primi anni del XVIII secolo, è la più importante costruzione barocca della città, la sua struttura domina la Piazza Malostranske. L’interno della chiesa è finemente decorato con statue, dipinti, affreschi e dai principali artisti dell’epoca. Particolarmente impressionante sono gli affreschi della cupola eseguiti da Franz Palko, che illustrano la Santa Trinità. Il soffitto della navata centrale è decorato da un grandioso ciclo di affreschi che descrivano episodi della vita di San Nicola. Il campanile è stato l’ultimo ad essere costruito, nel 1751-56 da Anselmo Lurago. Davanti all’ingresso della chiesa si trova la colonna della peste con la statua della Santissima Trinità.

Orario di apertura: tutti i giorni 9-16,30

Palazzo Wallenstein (Valdstejnsky palac): Il Palazzo Wallenstein fu costruito, fra il 1623 e il 1629, dall’architetto italiano Andrea Spezza. Sono da visitare i giardini barocchi di Palazzo Wallenstein, con una grotta artificiale, voliere con uccelli esotici e numerose statue. La sala terrena è l’elemento più bello di Palazzo Wallenstein: si tratta di una loggia, ispirata ai modelli italiani, come la Loggia dei Lanzi a Firenze. Il palazzo oggi ospita il senato della Repubblica Ceca.

Chiesa di San Tommaso (Sv Tomas): La Chiesa di San Tommaso fu edificata a partire dal XIII secolo, la sua facciata è una delle più spettacolari di Praga con una statua di Sant’Agostino sopra l’entrata e quella di San Tommaso nel portale sud. L’interno della chiesa è maestoso, con oro, affreschi, stucchi, capitelli. Le volte sono decorate con affreschi che rappresentano scene della vita di San’Agostino.

Isola di Kampa (Kampa ostrov): L’isola di Kampa è uno degli angoli più affascinanti di Praga. Più che un’isola, come viene definita, è un tratto della sponda del fiume tra il ponte Carlo e il ponte di Most Legiì. L’isolotto nel 1169 fu donato da Vladislao II ai Cavalieri di San Giovanni di Gerusalemme che qui costruirono il primo monastero di Mala Strana.

Chiesa di Santa Maria Vittoriosa (Kostel Panny Marie Vítezné): La chiesa è famosa per ospitare la statua del Bambino Gesù di Praga, uno dei simboli più noti della città di Praga, la statua è oggi conservata in uno degli altari della chiesa.

Via Nerudova (Nerudova ulice): Dalla piazza superiore di Mala Strana parte la via Nerudova, forse la via più bella di tutta Praga, era l´accesso principale al Castello di Praga, la via è fiancheggiata da numerosi edifici barocchi.

Collina di Petrin (Petrín kopec): Sopra Malà Strana si trova la Collina di Petrin, a cui si accede grazie alla funicolare che parte da Malà Strana. Dalla collina di Petrin si gode una magnifica vista sul quartiere di Mala Strana e su buona parte della città. Sopra la collina si trova la riproduzione in miniatura della Tour Eiffel (Petrínská rozhledna, alta 60 metri), fu costruita in occasione dell’Esposizione Giubilare del 1891.



Booking.com

Booking.com
banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE: