Da non perdere
pt-ptitfr
Home » Spagna » Comunità Valenciana » Morella: un borgo medievale del Maestrazgo
Morella, Comunità Valenciana, Spagna. Author Kriegerkalle. No Copyright
Morella, Comunità Valenciana, Spagna. Author Kriegerkalle

Morella: un borgo medievale del Maestrazgo

Morella, è un piccolo paese storico di circa tremila abitanti, che si trova a 984 metri sul livello del mare nell’interno della zona settentrionale della Comunità Valenciana, nella regione rocciosa e semi-desertica, ma con un paesaggio altamente suggestivo, del Maestrazgo. Fondata dai Romani con il nome di Castra Aelia, fin dal medioevo, grazie alla sua posizione tra il fiume Ebro e la pianura costiera di Valencia, fu un importante centro fortificato, il castello originale fu costruito nell’XI secolo, passò di mano tra cristiani e musulmani, per tornare definitivamente cristiano nel XIII secolo, a quest’ultimo periodo risalgono le fortificazioni attuali.

Il paese è completamente circondato da possenti mura, lunghe due chilometri e mezzo, rinforzate da numerose torri, e su cui si aprono sette porte (Nevera, San Miguel, Morella, San Mateo, Forcall, del Rey e de los Estudios). Tra i monumenti religiosi l’edificio più bello è la chiesa Arciprestal di Santa María la Mayor, in stile gotico valenciano, fu costruita tra il XIII e il XIV secolo, e presenta due interessanti portali laterali (Puerta de los Apóstoles e Puerta de las Vírgenes) decorati da statue e rilievi, l’interno è a tre navate con relative absidi, le cappelle si trovano su un lato della chiesa, mentre l’altro lato è occupato dai due portali, molto bello il coro, con scolpito il Pórtico de la Gloria, e con un artistica scala a chiocciola, da vedere l’organo del XVIII secolo.

Castello di Morella, Comunità Valenciana, Spagna. Author Makkukochi. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike

Castello di Morella, Comunità Valenciana, Spagna. Author Makkukochi

Altro interessante edificio è quello del Convento di San Francesco (Convento de San Francisco) del XIII secolo, con chiostro gotico e annessa chiesa del XIV secolo, nella Sala Capitolare del Convento si trovano interessanti affreschi medievali (XV secolo) che illustrano la “danza de la muerte”. Dal chiostro del convento si accede al Castello del XIII secolo, che tutt’ora domina dall’alto il paese, esso è diviso in tre livelli, nella parte inferiore si trova l’ingresso e il Palazzo del Governatore, nel secondo livello sono le batterie dell’artiglieria, al terzo livello si trova la piazza d’Armi. Poco fuori dal paese si trovano i suggestivi sono i resti dell’Acquedotto (Acueducto de Santa Lucía) del XV secolo.

Per gli amanti della preistoria da visitare le Grotte preistoriche di Morella La Vella (Cuevas prehistóricas de Morella La Vella) un insieme di 5 grotte (Cova del Barranquet, Cova del Llepus o Partició, Coveta de la Cornisa, Galería del Roure, Galería Alta de la Masía) con dipinti e graffiti preistorici, dichiarate dall’UNESCO patrimonio dell’umanità (Arte Rupestre del Bacino Mediterraneo nella Penisola Iberica), esse si trovano all’interno del Parco Culturale di Morella La Vella, lungo la strada che da Morella va a Xiva de Morella. Sono visitabili due grotte con graffiti e pitture: la Galería del Roure e la Galería Alta de la Masía. Ingresso gratuito, tutti i giorni, solo su appuntamento, tel. 964 173 051.

Portale della Chiesa Arciprestal de Santa María la Mayor, Morella, Comunità Valenciana, Spagna. Author Fagairolles 34. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike

Portale della Chiesa Arciprestal de Santa María la Mayor, Morella, Comunità Valenciana, Spagna. Author Fagairolles 34

MUSEI DI MORELLA

Castello e Convento di San Francesco (Castillo y Convento de San Francisco): il Castello è in un bellissimo punto panoramico proprio sopra alla città. Nella chiesa del convento si trova un piccolo museo dedicato alla scultura gotica, mentre nella Sala Capitolare (sala De Profundis) si trovano interessanti affreschi medievali (XV secolo) che illustrano la “danza de la muerte”.

Orario: tutti i giorni dalle 11.00 alle 17.00 (durante l’estate aperto fino alle ore 19.00). Biglietto: 3 €

Museo Arciprestal: piccolo museo situato all’interno della chiesa Arciprestal di Santa María la Mayor.

Orario: tutti i giorni dalle 11.00 alle 14.00 e dalle 16.00 alle 19.00 (durante l’inverno aperto dalle 12.00 alle 14.00 e dalle 16.00 alle 18.00). Biglietto: 3 €

Museo Temps de Dinosaures: museo allestito nella Capilla de la Comunión de la Iglesia de San Miguel, espone fossili risalenti al Cretaceo, in particolare Iguanodonti. La zona di Morella è un area ricca di giacimenti di fossili.

Orario: dal martedì alla domenica dalle 11.00 alle 14.00 e dalle 16.00 alle 18.00 (durante l’estate aperto fino alle ore 19.00). Biglietto: 2 €

Booking.com
banner
Close
Seguici su Facebook