Da non perdere
pt-ptitfr
Home » Grecia » Eubea » Eubea: l’antica Negroponte
Capo Paximadhi, Eubea, Grecia. Autore Tim Bekaert. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike
Capo Paximadhi, Eubea, Grecia. Autore Tim Bekaert

Eubea: l’antica Negroponte

Eubea

Eubea

L’isola di Eubea è, dopo Creta, la seconda isola più grande della Grecia, essa si estende da nord-ovest verso sud-est, nel mar Egeo a breve distanza dalla costa orientale greca, a cui è unita tramite un ponte posto all’altezza del capoluogo dell’isola, la cittadina di Calcide (Chalkís, Halkida).

L’isola ha una forma lunga e stretta, la sua lunghezza è di circa 150 km, mentre la larghezza varia tra 50 km e 6 km, molto montuosa, è percorsa da una catena di montagne per tutta la sua lunghezza, la montagna più alta è il monte Dirfys (1 745 metri) che si trova nella parte centrale dell’isola.

Le coste dell’isola sono scoscese e a picco sul mare sul lato orientale, mentre più dolci e intervallate da spiagge sulla costa occidentale, quella che guarda verso la Grecia continentale. Tra le spiagge più belle quelle di Kalamos e Paralia Chiliadou (Stropones), lungo la costa centro-orientale, e di Karystos all’estremo sud.

L’isola di Eubea durante il dominio di Venezia, durato tra il 1209 e il 1470, era chiamata Negroponte. Grazie alla sua vicinanza con Atene, e alla comodità di essere raggiunta tramite un ponte che la collega alla terraferma, l’Eubea è una delle mete favorite dagli ateniesi per il fine settimana.

Paralia Chiliadou, Strapones, Eubea, Grecia. Autore Ggia. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike

Paralia Chiliadou, Strapones, Eubea, Grecia. Autore Ggia

Nel nord dell’isola, montuoso e selvaggio, si trova anche il centro termale di Loutra Aidipsou, conosciuto fin dall’antichità. In questa zona dell’isola è anche il bel porticciolo di Limni, con bianche case caratteristiche e a breve distanza il monastero di Galataki. Nell’estremità meridionale di Eubea è l’antica cittadina di Caristo (Karystos) con resti di fortificazioni veneziane e belle spiagge. Tra le aree archeologiche la più importante è quella di Erétria.

[hr style=”single”]

  • Eubea
  • Abitanti: 198.130 (2001)
  • Superficie: 3.670 km²
  • Altezza massima: monte Dirfys (1.745 metri sul livello del mare)

[hr style=”single”]

COME ARRIVARE IN EUBEA

L’isola di Eubea è collegata da un ponte stradale con la terraferma, all’altezza di Calcide (Chalkís, Halkida).

TRAGHETTI PER L’EUBEA

Esitono collegamenti di traghetti tra i porti della terraferma (Glyfa, Arkitsa, Skala Oropou, Agia Marina, Rafina) e l’Eubea e anche con le isole di Skyros e Alonissos nelle Sporadi Settentrionali (i traghetti partono dal porto di Paralia Kymis), che a loro volta sono collegate con le altre isole Sporadi Settentrionali da traghetti.

VOLI PER L’EUBEA

Non ci sono aeroporti sull’isola di Eubea, i più vicini sono quelli di Atene e di Volos.

[hr style=”single”]
[hr style=”single”]
Booking.com
banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE: