Da non perdere
pt-ptitfr
Home » Croazia » Nona / Nin: l’antica Aenona dei romani

Nona / Nin: l’antica Aenona dei romani

Nona / Nin, è una cittadina costiera situata nella parte sud della baia di Nin nella penisola di Zdrijac, 17 km a nord di Zara/Zadar. La sua economia è basata sull’agricoltura, olio, vino e frutta sono i principali prodotti, inoltre di una certa importanza è la pesca, mentre il turismo sta sempre più diventando un importante fonte di reddito.

La zona di Nona/Nin fu abitata fin dall’antichità, ma la città vera e propria fu fondata dai romani che la chiamarono Aenona, nella zona sono stati trovati dei mosaici e i resti di una villa romana. Nona (Nin) fu, nel medioevo, un importante centro religioso e politico, sede di un vescovato cattolico.

Nel 1328 Nona passò sotto la protezione veneziana e da allora fece parte della repubblica di Venezia fino al 1797, in seguito seguì le sorti politiche della Dalmazia divenendo possedimento asburgico fino alla fine delle Prima Guerra Mondiale.

NONA COSA VISITARE

Nona (Nin) è uno dei centri abitati più interessanti da visitare nei dintorni di Zara, la cittadina è di origini antiche, i romani la conoscevano con il nome di Aenona, e presenta interessanti resti romani e medievali.

Il paese sorge su un isolotto collegato alla terraferma da due ponti in pietra di epoca veneta (XVI secolo), ed ancora oggi sono visibili parte delle mura veneziane del vecchio borgo medievale, sulle quali si aprono due porte, la porta superiore (Gornja vrata) e la porta inferiore (Donja vrata) chiamata Bardelina.

A Nona (Nin) si trovano numerosi resti di epoca romana, tra cui i ruderi di un tempio del I secolo dedicato a Diana, dei mosaici del II secolo, e dei resti di edifici romani attorno alla chiesa di Santa Croce. Interessante è la visita al piccolo museo di antichità locale (Muzej ninskih starina) che espone oggetti rinvenuti nella zona di Nona (Nin) tra cui resti di navi, antichità romane e medievali, oltre a reperti della preistoria.

Tra i monumenti più preziosi e meglio conservati dell’architettura antica cristiana è la chiesa della Santa Croce (Crkva sv. Križa), edificio pre-romanico del IX secolo, questa chiesa è l’unica struttura sacra di Nin rimasta intatta sin dalla sua costruzione, attorno a questa chiesa si trovano anche resti di edifici di epoca romana.

Un altro edificio religioso interessante si trova nella vicina frazione di Prahulje, si tratta della Chiesa di San Nicola (Crkva sv. Nikole), risalente agli inizi del XII secolo, un raro esempio di edificio romanico che fu fortificato nel XVI secolo.



Booking.com

Booking.com
banner