Da non perdere
pt-ptitfr
Home » Spagna » Madrid » Museo del Prado. Il più importante museo d’arte pittorica della Spagna
Veronese, La disputa con los doctores en el Templo, Museo del Prado, Madrid, Spagna. No Copyright
Veronese, La disputa con los doctores en el Templo, Museo del Prado, Madrid, Spagna

Museo del Prado. Il più importante museo d’arte pittorica della Spagna

Il Prado è il più importante museo d’arte pittorica della Spagna e uno dei più ricchi musei del mondo, esso ospita, in primo luogo, una collezione di dipinti di artisti europei che hanno operato e realizzato le loro opere tra il XIV secolo e l’inizio del XIX secolo. Il nucleo centrale e storico della collezione fa capo alle opere raccolte dagli Asburgo e dai Borboni.

Recentemente ampliato su progetto dell’architetto Rafael Moneo, il museo oggi presenta una superficie più grande del 50 % rispetto al vecchio museo. Notevoli sono le sue collezioni di pittura e scultura, il museo ospita anche mobili d’epoca, tavole da pranzo realizzate in pietre dure, porcellane, oggetti di vetro, tappezzeria fiamminga rinascimentale, disegni e stampe.

Il museo possiede una vasta collezione di pittura spagnola (quasi 4.900 dipinti), che spazia dalla pittura romanica e gotica, alla pittura del Rinascimento e in particolare alle oltre 30 opere di El Greco, alla pittura barocca, a quella del XVIII secolo con oltre 140 opere di Goya, e per finire alla pittura del XIX secolo.

Il Prado ha la collezione più ampia e preziosa di dipinti spagnoli esistenti oggi nel mondo, dal romanico al XIX secolo, vi si trovano capolavori di Bartolomé Bermejo, Pedro Berruguete, Sánchez Coello, Fernando Yáñez, El Greco, Juan de Flandes, Ribera, Zurbarán, Murillo, Alonso Cano, Velázquez, Goya, Vicente López, Fortuny, Carlos de Haes, los Madrazo, Rosales y Sorolla.

Le Tre Grazie, Rubens. Museo del Prado, Madrid, Spagna. No Copyright

Le Tre Grazie, Rubens. Museo del Prado, Madrid, Spagna

I pittori più rappresentati nel museo del Prado sono El Greco, Diego Velázquez e Francisco de Goya. El Greco è presente con oltre 30 opere tra le quali spiccano: l’Annunciazione (La Anunciación), la Fuga in Egitto (La Huida a Egipto), la pala d’altare della Trinità (La Trinidad) di Santo Domingo el Antiguo di Toledo, il Cavaliere con la mano sul petto (El Caballero de la mano en el pecho), e le cinque grandi tele della Pala d’altare del Collegio di Doña María de Aragón. Per quanto riguarda Goya, è questo l’autore con più opere, oltre 140, tra queste le opere più conosciute sono la Maja desnuda e la Maja vestida, altri capolavori di Goya sono: I duchi di Osuna con i figli (Los duques de Osuna y sus hijos), la contessa di Chinchón (La Condesa de Chinchón), la Marchesa di Santa Cruz (La marquesa de Santa Cruz), Il fantoccio (El pelele), il Ritratto del duca de Alba (Don José Álvarez de Toledo, Duca de Alba), e la Famiglia di Carlo IV (La Familia de Carlos IV). Velázquez è presente con numerose opere, circa 50, tra queste spiccano l’Adorazione dei Magi (Adoración de los Magos), Las Meninas, La resa di Breda (La rendición de Breda), il Trionfo di Bacco (El triunfo de Baco, Los Borrachos).

Molto ricca è anche la collezione dedicata alla pittura italiana, formata da oltre 1000 opere che spaziano dal XV al XVIII secolo, con opere di artisti come Fra Angelico, Mantegna, Antonello de Messina, Botticelli, Caravaggio, Tiziano, Veronese, Tintoretto, Raffaello, Correggio, Parmigianino, Sebastiano del Piombo, Luca Giordano, Giambattista Tiepolo e Andrea del Sarto.

La pittura Fiamminga, tra il XV e il XVII secolo, è molto ben rappresentata, con oltre 1000 opere di artisti come Rogier van der Weyden, Hieronymus Bosch, Rembrandt, Bruegel il Vecchio e Rubens.

Il museo infine presenta anche opere di pittura francese (Nicolás Poussin, Louis-Michel van Loo), tedesca (Albrecht Dürer) e inglese.

Le sculture presenti al museo sono quasi 1000, vi si trovano opere di epoca greca, romana, medievale, rinascimentale e barocca.

I Capolavori del Museo del Prado.

Informazioni e orario

Indirizzo: Museo del Prado, Paseo Prado, 11 – 28014 Madrid

Telefono: 91 330 28 00 (Centralino) Fax: 91 330 28 59

Orario: Da lunedi al sabato dalle 10,00 alle 20,00. Domenica e festivi dalle 10,00 alle 19,00. Nei giorni del 6 gennaio, 24 e 31 dicembre dalle 10,00 alle 14,00. Chiuso: 1 gennaio, 1 maggio, 25 dicembre.

Biglietti

Ingresso: 12 euro (biglietto intero), 6 euro (biglietto ridotto), 19,50 euro (biglietto + guida ufficiale). Gratuito per i minori di 18 anni, i maggiori di 65 anni, gli studenti dell’Unione Europea con meno di 25 anni, i disoccupati dell’Unione Europea, gli invalidi. Il biglietto comprende l’accesso alla Collezione e alle mostre temporanee presenti lo stesso giorno della visita. Abbonamenti (acceso al Museo per un anno): 36 euro (intero), 18 euro (ridotto).

Audioguide: Audioguide disponibili nei tre ingressi. Lingue: spagnolo, inglese, francese, italiano e tedesco. Collezione Permanente: prezzo/unità € 3,50. Mostre temporanee: prezzo/unità € 3,50. Combinata (Collezione Permanente + mostra temporanea): prezzo/unità € 5.

Fotografie: All’interno del museo è vietato fotografare.

Come arrivare

Come arrivare: Metro: stazioni di Atocha, Banco de España, Retiro. Bus: 9 , 10 , 14 , 19 , 27 , 34 , 37 , 45. Renfe: stazione di Atocha.



Booking.com

Booking.com
banner
Close
Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE
Se vi piace viaggiare sottoscrivete il nostro canale YOU TUBE di viaggi: