Da non perdere
pt-ptitfr
Home » Francia » Loira: città storiche e castelli
Nantes, Loira, Francia. Author Daniel Jolivet (Sybarite48). Licensed under the Creative Commons Attribution
Nantes, Loira, Francia. Author Daniel Jolivet (Sybarite48)

Loira: città storiche e castelli

La regione dei Paesi della Loira (Pays de la Loire) è una regione nata arbitrariamente per fini amministrativi e non corrisponde a nessuna regione storica preesistente della Francia, essa si estende sui territori che facevano parte delle antiche provincie di Anjou, Bretagna, Maine, Perche e Poitou.

La regione, che ha come capoluogo la città di Nantes è formata dal punto di vista amministrativo da 5 dipartimenti: Loira Atlantica (Loire-Atlantique, 44), Mayenne (53), Maine e Loira (Maine-et-Loire, 49), Sarthe (72), Vandea (Vendée, 85).

La Loira si affaccia sull’oceano Atlantico con i due dipartimenti della Loira Atlantica e della Vandea, mentre a nord-ovest confina con la Bretagna, a nord-est con la Bassa Normandia, a est con il Centro, e a sud con il Poitou-Charentes.

La regione prende il suo nome dal fiume Loira, che ne attraversa due dipartimenti prima di gettarsi nelle acque dell’oceano Atlantico, solcata da numerosi corsi d’acqua, molti dei quali affluenti della Loira, come la Loir, la Sarthe e la Mayenne (che confluendo assieme formano il Maine), l’Erdre, il Thouet e la Sèvre nantaise.

Le coste, lungo le quali ci sono alcune isole come l’île de Noirmoutier e l’île d’Yeu, si estendono per oltre 350 km, e sono sia sabbiose che rocciose, a nord si trova la cosidetta Costa Selvaggia (Côte Sauvage), mentre tra la foce della Loira e l’île de Noirmoutier si trova la Costa di Giada (Côte de Jade), a sud è invece la Costa della Luce (Côte de Lumière).

Esclusivamente collinare e pianeggiante, la regione vede a sud le basse colline della Vandea, mentre a nord sono le colline del Perche, le Coëvrons, le Alpes Mancelles, tutte facenti parte del Massicico Armoricano, la regione raggiunge il punto più elevato con il mont des Avaloirs (417 metri) nel Massiccio Armoricano.

La Loira è la prima regione della Francia per produzione di orticultura, e per produzione di vino bianco, mentre si trova al secondo posto nel paese per quanto riguarda in generale tutta la produzione agricola. Molto sviluppate sono l’industria meccanica e quella navale.

Château de Brissac-Quincé, Loira, Francia. Author Manfred Heyde. Licence Creative Commons Attribution-Share Alike

Château de Brissac-Quincé, Loira, Francia. Author Manfred Heyde

LE ATTRAZIONI TURISTICHE: COSA VISITARE NELLA LOIRA

Per quanto riguarda il turismo la regione ha un patrimonio artistico molto vario, la destinazione turistica più conosciuta nella regione è la Valle della Loira, con i suoi famosi castelli, che però, in gran parte si trovano nella regione del Centro. Alcuni castelli della Valle della Loira fanno parte dell’Anjou (Maine-et-Loire) nella regione dei Paesi della Loira, tra questi i castelli di Montsoreau, Château de Montreuil-Bellay, Saumur, Boumois, Brissac, Montgeoffroy, Le Plessis-Bourré, Château de la Verrerie, Château du Lude, e Angers. La Valle della Loira tra Sully-sur-Loire e Chalonnes, dal 2000, fa parte del patrimonio mondiale dell’umanità dell’UNESCO.

Molto belle sono le antiche città storiche della regione tra queste Le Mans (Le Vieux Mans, Cité Plantagenêt), Angers, Laval, Saumur, Fontenay-le-Comte e Nantes; ma vi si trovano anche piccoli gioielli medievali come Guérande, complessi religiosi come l’abbazia medievale di Fontevraud (Abbaye de Fontevraud), o monumenti megalitici come quelli nella regione di Guérande.

Per quanto riguarda la cultura, nella regione si trovano gallerie e musei di alto livello, come ad Angers dov’è la Galleria dedicata al celebre scultore ottocentesco David d’Angers (Galerie David d’Angers). Sempre ad Angers, nel Castello, all’interno del museo ad esso dedicato (Musée de la Tapisserie de l’Apocalypse), si trova il celebre Arazzo dell’Apocalisse (Tenture de l’Apocalypse), lungo 103 metri ed alto 4,5 metri, che è una rappresentazione dell’Apocalisse di Giovanni eseguita alla fine del XIV secolo.

Cattedrale di Saint-Julien, Le Mans, Loira, Francia. Author Txente. No Copyright

Cattedrale di Saint-Julien, Le Mans, Loira, Francia. Author Txente

Angers ospita anche una meraviglia di tappezzeria moderna, l’arazzo Chant du Monde eseguito da Jean Lurçat tra il 1957 e il 1966, rimasto incompleto, l’arazzo misura 80 metri di lunghezza e 4,5 metri d’altezza, ed è esposo nel Musée Jean Lurçat et de la tapisserie contemporaine.

Loira

Loira

A Le Mans si trovano il Museo de Tessé (Musée de Tessé), dedicato principalmente alle antichità egizie, e il nuovo Museo Archeologico (Musée d’archéologie et d’histoire du Maine). La città di Nantes ha un interessante museo dedicato a Giulio Verne (Musée Jules-Verne), mentre quella di Laval ospita uno storico Museo della Scienza (Musée des Sciences de Laval).

Per quanto riguarda il patrimonio naturale la regione può contare su aree umide e palustri come quelle del Marais Poitevin, del Lac de Grand-Lieu, del Marais de Brière, e del Marais Breton. Tra le aree protette quelle dei parchi regionali naturali di Loire-Anjou-Touraine (Parc naturel régional Loire-Anjou-Touraine), Normandie-Maine (Parc naturel régional Normandie-Maine) e Brière (Parc naturel régional de Brière).

Il clima della Loira.

  • LOIRA (PAYS DE LA LOIRE)
  • Superficie: 33.082 km²
  • Popolazione: 3.426.000 (2011)
  • Capoluogo: Nantes

Booking.com
banner