Da non perdere
pt-ptitfr
Home » Spagna » Isole Canarie » Lanzarote cosa visitare: le attrazioni turistiche di Lanzarote
Parque Nacional de Timanfaya, Lanzarote, Canarie, Spagna. Author Luc Viatour www.Lucnix.be. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike.
Parque Nacional de Timanfaya, Lanzarote, Canarie, Spagna. Author Luc Viatour www.Lucnix.be

Lanzarote cosa visitare: le attrazioni turistiche di Lanzarote

Le isole Canarie sono conosciute come le isole dell’eterna primavera. L’isola più nord-orientale dell’arcipelago è quella di Lanzarote, che dista circa 100 km dalle coste africane del Marocco. L’isola è una riserva della biosfera dell’UNESCO.

L’isola è di natura vulcanica e il massimo e più spettacolare esempio di questa natura vulcanica è conservata nel parco nazionale di Parque Nacional de Timanfaya dove il paesaggio naturale é fatto da coni vulcanici, distese di lava, lapilli, crateri e colori della lava eruttata dal centro della Terra.
Il parco occupa una superficie di 52 kmq caratterizzato da enormi cumuli di lava nera, marrone e rossa.

Nel parco è possibile percorrere – esclusivamente in pullman – la “Ruta de los Vulcanos” una strada di 14 km che attraversa una delle aree vulcaniche più scenografiche al mondo. Si attraversano i campi di lava della grande eruzione vulcanica del 1730-1736 che ricoprì con la lava un quarto dell’isola cambiando per sempre l’aspetto di Lanzarote.

Charco de los Clicos, Lanzarote, Canarie, Spagna. Author Stefan Krause. Licence Art Libre

Charco de los Clicos, Lanzarote, Canarie, Spagna. Author Stefan Krause

Lanzarote emerse circa 15 milioni di anni fa dalle acque dell’oceano. Nell’isola si trovano alcune centinaia di crateri vulcani. La vetta più alta dell’isola è il monte Peñas del Cache che ha un altitudine di 670 metri sul livello del mare.

Lanzarote è un isola caratterizzata da paesaggi lunari contrapposti a paesaggi marini. Vi si trovano spettacolari saline e coni vulcanici, aree desertiche con dune di sabbia e paesaggi brulli e rocciosi. Spiagge di sabbia vulcanica e coste selvagge e rocciose.

Nell’isola si trovano anche aree coltivate a vite, generalmente malvasia, moscato e uva nera. Le viti sono piantate tra muretti semicircolari che proteggono le piante dal soffio del vento. La vendemmia viene fatta una volta all’anno tra la fine di luglio e tutto il mese d’agosto.

Jameos del agua, Lanzarote, Canarie, Spagna. Author MacaBS. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike.

Jameos del agua, Lanzarote, Canarie, Spagna. Author MacaBS

Lungo la costa sono da visitare la Playa del Papagayo nell’estrema parte sud dell’isola. Lungo la costa sud-ovest di Lanzarote si trovano le saline (Salinas de Janubio). Sempre nello stesso tratto di costa si trova “El Golfo” un antico cratere vulcanico con pareti verticali che si tuffano in mare con uno spettacolare lago verde accanto al blu del mare.

La casa museo dell’artista César Manrique a Jameos del Agua è ambientata in un giardino di cactus con piscine d’acqua. Al suo interno è visibile una collezione di quadri, sculture e altre opere dell’artista. Si tratta di un continuum artistico di grande suggestione dove l’arte si mescola sapientemente alla natura, con grotte, piscine e altri spettacolari paesaggi artistici.

Parque Nacional de Timanfaya, Lanzarote, Canarie, Spagna. Author Luc Viatour www.Lucnix.be. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike

Parque Nacional de Timanfaya, Lanzarote, Canarie, Spagna. Author Luc Viatour www.Lucnix.be.

La Cueva de los Verdes è una grotta lavica di grande fascino formata da due grandi gallerie sovrapposte. L’artista qui con giochi di luce ha evidenziato la bellezza della natura. Lunghi corridoi si succedono a labirinti e a lagune sotterranee. Molto bello è anche il giardino dei Cactus sempre opera dell’artista César Manrique, qui si trovano circa 1.400 piante di cactus di circa 1.000 specie diverse provenienti da tutto il mondo.

Lanzarote.

Il clima di Lanzarote.



Booking.com

Booking.com
banner
Close
Seguici su Facebook