Da non perdere
pt-ptitfr
Home » Repubblica Ceca » Boemia » Karlovy Vary: terme, parchi e boschi
Karlovy Vary, Boemia, Repubblica Ceca. Autore Dudva. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike
Karlovy Vary, Boemia, Repubblica Ceca. Autore Dudva

Karlovy Vary: terme, parchi e boschi

Frequentata località termale Karlovy Vary, la tedesca Karlsbad, è una delle tre località del triangolo delle terme della Boemia occidentale, le altre due sono le cittadine di Mariánské Lázně e Františkovy Lázně, tutte località situate a poche decine di chilometri l’una dall’altra.

Karlovy Vary è la più importante e rinomata delle tre località termali, la città fu fondata nel 1370 dal re di Boemia e imperatore del Sacro Romano Impero Carlo IV, e da lui ha preso il nome.

La città si sviluppò come rinomata località di villaggiatura termale nel XIX secolo, quando era conosciuta con il nome tedesco di Karlsbad, grazie alle sue 13 sorgenti di acqua calda con proprietà terapeutiche.

  • Karlovy Vary
  • Abitanti: 53.907 (2010)
  • Altezza: 447 metri sul livello del mare.

COSA VEDERE A KARLOVY VARY: LE ATTRAZIONI PRINCIPALI

Karlovy Vary è una tipica località termale cosmopolita, con stile e atmosfere di fine ottocento, la parte storica della città termale è rimasta quasi intatta e la città ha conservato il suo eccezionale patrimonio.

Le sue terme, famose fin dal medioevo, sono formate da 15 sorgenti di acqua minerale, la città termale, risalente alla fine del XIX secolo e all’inizio del XX secolo, è pittorescamente inserita lungo la valle del fiume Teplá, circondata da boschi e ricca di parchi.

Le 15 sorgenti termali di Karlovy Vary si trovano disposte in 5 colonnati (Colonnato della Sorgente del Parco (Sadová kolonáda), Colonnato del Mulino (Mlýnská kolonáda), Colonnato del Mercato (Tržní kolonáda), Colonnato del Castello (Zámecká kolonáda) e Colonnato della Sorgente Calda (Vřídelní kolonáda)) lungo il fiume Teplá.

Tra i colonnati, quattro sono stati costruiti tra la fine del XIX secolo e l’inizio del XX, e sono splendidi edifici in ferro battuto, in stile neo-rinascimentale, o con decorazioni in legno, mentre il Colonnato della Sorgente Calda (Vřídelní kolonáda) è un anonimo edificio moderno degli anni ’70 del XX secolo.

Nel centro storico si trovano edifici in stile art nouveau come il Dům Zawojski edificato all’inizio del XX secolo, sull’altro lato del fiume è la chiesa barocca di Santa Maria Maddalena (Kostel svaté Máří Magdaleny) del XVIII secolo, altra chiesa interessante è quella ortodossa dei Santi Pietro e Paolo (kostel sv. Petra a Pavla), con dipinti in stile art nouveau.

La cittadina è famosa anche per la produzione di un tipico liquore alle erbe, la Becherovka, prodotta per la prima volta alla fine del XVIII secolo. Ogni anno vi si tiene un importante manifestazione cinematografica, il Karlovy Vary International Film Festival (Mezinárodní filmový festival Karlovy Vary), uno dei festival cinematografici più vecchi del mondo, fondato nel 1946.

[hr style=”single”]
[hr style=”single”]
Booking.com
banner