Da non perdere
pt-ptitfr
Home » Paesi Bassi » Olanda campi di fiori (tulipani), la zona dei laghi olandesi e la regione del Vecht
Campi di tulipani, Paesi Bassi. Autore: GerardM. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike
Campi di tulipani, Paesi Bassi

Olanda campi di fiori (tulipani), la zona dei laghi olandesi e la regione del Vecht

Itinerario in Olanda campi di fiori (tulipani), la zona dei laghi olandesi e la regione del Vecht

Amsterdam – Haarlem – Ijmuiden – Velsen – Santpoort – Bloemendaal – Zandvoort – Zona dei Campi Fiori – Lisse – Haarzuilens – De Vecht – Loosdrecht – Hilversum – Laren – Naarden – Nederhorst Den Berg – Aalsmeer – Amsterdam (200 km)

Si tratta di un itinerario che attraversa tre regioni dei Paesi Bassi: il Noord Holland (Olanda Settentrionale), il Zuid Holland (Olanda Meridionale) e la regione di Utrecht. Visiteremo i famosi campi di fiori dell’Olanda, il meraviglioso giardino del Keukenhof, conosciuto come Giardino d’Europa, e numerosi laghi che offrono la possibilità di praticare gli sport acquatici. Il periodo migliore per effetture questo itinerario se volete vedere le fioriture di narcisi, tulipani e giacinti sono i mesi di aprile e maggio. L’itinerario comincia e finisce ad Amsterdam.

Haarlem

Situata a 20 km ad ovest di Amsterdam, è una città storica dell’Olanda, che ha un centro storico molto caratteristico, vi si trova una bella piazza del mercato (Grote Markt) con la chiesa di San Bavo (Sint-Bavokerk), il Municipio (Stadhuis) del XIII secolo, edifici storici di pregio come il Hoofdwachtil, e l’antico Mercato delle Carni (Vleeshal) del XVII secolo. Ad Haarlem si trovano degli interessanti musei, come il Museo Frans Hals (Frans Hals Museum), con opere del famoso pittore del secolo d’oro olandese, e il Museo Teylers (Teylers Museum), dedicato all’arte, alla storia naturale e alla scienza, che custodisce anche opere di Michelangelo e Rembrandt, la sua fondazione risale al XVIII secolo ed è il più vecchio museo dei Paesi Bassi.

Passando per il piccolo nucleo storico di Spaarndam si arriva a Ijmuiden, il più importante porto di pescatori dei Paesi Bassi, regolato da un imponente sistema di chiuse. Attraversiamo quindi i paesi di Velsen e Santpoort, vicino a quest’ultimo paese si trovano le suggestive rovine, risalenti al XIII secolo, del Castello di Brederode (Ruïne van Brederode).

Bloemendaal

Famosa località balneare lungo il mare del Nord, Bloemendaal secondo le statistiche è la cittadina più ricca dei Paesi Bassi, ed è la porta d’accesso al Parco Nazionale Zuid-Kennemerland (Nationaal Park Zuid-Kennemerland), che comprende la parte meridionale della regione del Kennemerland, dove si trovano le dune più alte d’Olanda.

Si prosegue verso sud attraversando Zandvoort, una delle più importanti stazioni balneari dell’Olanda, sede di un circuito automobilistico (Circuit Park Zandvoort).

Zona dei Campi di Fiori

Oltre il paese di Aerdenhout si entra nell’Olanda Meridionale e si arriva nella zona dei fiori, in questa area tra aprile e maggio fioriscono tulipani, narcisi e giacinti, per vedere al meglio i fiori questo è l’itinerario da percorrere: Oegstgeest, Noordwijkerhout, De Zilk, Hillegom, fino a giungere a Lisse, dove si trova il famoso giardino del Keukenhof, conosciuto come Giardino d’Europa. Il parco si estende attorno all’omonimo castello (Kasteel Keukenhof) su di un area di 32 ettari e ogni anno vi vengono piantati oltre 7 000 000 di bulbi di fiori. Il Keukenhof è aperto tutti gli anni dalla fine di marzo alla metà di maggio.

Da qui è possibile visitare Leida (Leiden), la più antica città universitaria dei Paesi Bassi (vedi itinerario “Il cuore verde d’Olanda”), oppure proseguire per Kaag, Leimuiden e Alphen aan den Rijn fino ad entrare nella nella regione di Utrecht, e arrivare a Haarzuilens e al suo castello (Kasteel de Haar). Il castello risalente al XV secolo, fu pesantemente restaurato alla fine del XIX secolo, è caratterizzato da un magnifico parco, al suo interno si trovano tesori d’arte e antichità. Da qui è possibile visitare la città di Utrecht (vedi itinerario “L’Olanda Centrale: da Utrecht alle Gheldria”).

Proseguiamo il nostro viaggio per De Vecht, pittoresco fiume sulle cui rive sorgono splendide ville e castelli, e poi rientriamo nell’Olanda Settentrionale, dove sostiamo nel paese di Loosdrecht, posto lungo il lago Loosdrechtse Plassen, nota località di sport acquatici, e dove è possibile visitare il castello Sypesteyn (Kasteel Museum Sypesteyn) che ospita una ricca collezione di porcellane. Passiamo per Hilversum, cittadina residenziale, sede degli studi della Radio e TV olandese, e quindi giungiamo a Laren piccola cittadina, villaggio di artisti, dove si trova il Singer Museum, dedicato all’artista americano William Henry Singer.

Naarden

Naarden è un esempio di forte a forma di stella, con fortificate mura e un fossato, è la fortezza meglio conservata dei Paesi Bassi, al suo interno vi si trovano un museo (Nederlands Vestingmuseum), un elegante municipio del XVII secolo in stile rinascimentale olandese, e una basilica tardo-gotica (Sint-Vituskerk) costruita tra il XIV e il XV secolo.

Muiden

Questa cittadina, situata alla foce del fiume Vecht a 15 km a sud-est di Amsterdam, ospita un bel castello medievale, il Muiderslot, spesso utilizzato in film ambientati nel medioevo.

Nederhorst den Berg

Piccolo paese situato a 8 km a nord-ovest di Hilversum, vi si trovano una chiesa romanica (Willibrordkerk) del XII secolo, e un castello (Kasteel de Nederhorst) del XVII secolo, con torri angolari, circondato da un fossato e con magnifico cancello in ferro battuto.

Aalsmeer

Il nostro itinerario, prima di si concludersi ad Amsterdam, fa tappa a Aalsmeer, cittadina dove si tiene la più grande asta di fiori del mondo (FloraHolland), la città è circondata da vivai e piantagioni di fiori e a volte viene indicatao come la capitale dei fiori del mondo.



Booking.com

Booking.com
banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE: