Da non perdere
pt-ptitfr
Home » Grecia » Epiro » Epiro: la Grecia selvaggia e montuosa
Le Gole di Viros, Parco Nazionale di Vikos-Aoos, Epiro, Grecia. Autore Nikos A. Kanellopoulos. Licensed under the Creative Commons Attribution
Le Gole di Viros, Parco Nazionale di Vikos-Aoos, Epiro, Grecia. Autore Nikos A. Kanellopoulos

Epiro: la Grecia selvaggia e montuosa

L’Epiro è una regione storica dei Balcani, la cui parte meridionale appartiene alla Grecia e forma la regione amministrativa omonima, formata da 4 provincie (nomì), essa confina a nord con l’Albania, a est con la Macedonia greca e con la Tessaglia, mentre a sud confina con la Grecia Centrale, a ovest, invece, è bagnata dal mar Ionio, la capitale è la città di Ioannina.

Il territorio dell’Epiro è selvaggio e montagnoso, formato da una natura spettacolare, è attraversato verso est dalla catena montuosa del Pindo, la cui vetta più alta è il monte Smolikas (2.637 metri), la seconda montagna più alta della Grecia. La costa presenta vasti arenili sabbiosi intervallati da aree rocciose dove le montagne raggiungono il mare.

L’economia della regione è principalmente agricola, sono praticati anche l’allevamento e la pesca, il turismo in rapporto ad altre aree della Grecia è poco sviluppato, qui si trova il porto di Igoumenitsa dove arrivano numerosi traghetti provenienti dall’Italia, in particolare dai porti di Brindisi, Bari, Ancona e Venezia.

[hr style=”single”]

  • Epiro
  • Abitanti: 358.698 (2005)
  • Superficie: 9.203 km²
  • Altezza massima: monte Smolikas (2 637 metri sul livello del mare)
[hr style=”single”]

COSA VEDERE IN EPIRO: LE ATTRAZIONI PRINCIPALI

L’Epiro, formato da un territorio selvaggio e montagnoso, è una regione ricca di montagne e di meraviglie naturali, la sua principale attrattiva è la natura spettacolare, che la rende la parte della Grecia più interessante e bella dal punto di vista naturalistico.

Le Gole di Aoös, Parco Nazionale di Vikos-Aoos, Epiro, Grecia. Autore Onno Zweers. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike

Le Gole di Aoös, Parco Nazionale di Vikos-Aoos, Epiro, Grecia. Autore Onno Zweers

L’Epiro ospita due parchi nazionali, che preservano l’incontaminato paesaggio naturale di questa regione della Grecia, il Parco Nazionale del Pindo (Ethnikós Drymós Píndou) e il Parco Nazionale di Vikos-Aoös (Ethnikós Drymós Víkou–Aóou), ricco di gole e canyons tra cui le spettacolari gole di Vikos e di Aoös, vi si trovano anche un bel ponte medievale (vicino a Konitsa) e le montagne di Tymfi.

Tra le altre attrazioni della regione sono da visitare la storica città di Ioannina, affacciata sul lago Pamvotis, con un centro storico racchiuso dalla cittadella (Kale) e i cinque monasteri nell’isola di Nisaki al centro del lago.

Nella zona meridionale della regione da non mancare la visita alla storica città di Arta, l’antica Ambracia, capitale medievale del Despotato d’Epiro, con belle chiese bizantine, un bel ponte e un castello medievale.

Lungo la costa la cittadina di Parga, dominata da un castello veneziano, presenta belle spiagge. Tra le aree archeologiche da segnalare quelle di Dodona, famoso per il suo oracolo, Nikopolis e Kassope.

[hr style=”single”]

[hr style=”single”]
Booking.com
banner
Close
Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE
Se vi piace viaggiare sottoscrivete il nostro canale YOU TUBE di viaggi: