Da non perdere
pt-ptitfr
Home » Macedonia » Cucina Macedone » Cucina Macedone

Cucina Macedone

La cucina macedone, ha le sue radici nelle cucine turca e slava. Nella cucina macedone sono visibili anche influenze della cucina mediterranea, degli altri paesi balcanici e di quelli mediorientali. La cucina macedone è molto nota anche per la grande varietà e la qualità dei suoi prodotti caseari, dei vini e delle bevande alcoliche, come la grappa.

Tipica è la ajvar, una salsa fatta con paprica e pomodori, che è spesso servita come antipasto con pane e salumi. Il Pindzhur è un antipasto tradizionale composto da pomodori, peperoni e melanzane, fritti o cotti al forno.

Tra i piatti principali sono la “sarma vo lozov list” stufato di carne suina e bovina macinata avvolto in foglie di vite, spesso servito con panna acida (tavche gravche) o peperoncino (capsicum). Il Turli Tava (stufato di carne con verdure) è un tipico piatto da portata principale composto da patate, riso, melanzane, carote, peperoni, carne di maiale, di manzo o di agnello. Tutti questi ingredienti sono mescolati e cotti in un forno in un piatto di ceramica tradizionale chiamato “tava”.

Il Sutlijach, è un popolare dolce, un budino di riso, servito con cannella e mandorle tostate.

SUTLIJACH (MACEDONIA), si tratta di un popolare dessert macedone, un budino di riso, ricoperto di cannella e mandorle tostate.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 litro di latte
  • 155 grammi di zucchero
  • 1 chucchiaio di burro
  • scorza di un limone
  • 1 bacchetto di cannella
  • 1,5 litri d’acqua
  • un pizzico di sale
  • 105 grammi di riso bianco
  • 3 tuorli d’uova
  • cannella e mandorle tostate per guarnire
Sutlijach (cucina macedone). Autore Maderibeyza. Licensed under the Creative Commons Attribution

Sutlijach (cucina macedone). Autore Maderibeyza

Preparazione: Mettete a scaldare a fuoco medio una pentola con il latte, lo zucchero, il burro, la scorza di limone e la cannella. Scaldate fino all’ebollizione, quindi togliete dal fuoco, e lasciate riposare per 30 minuti.

Nel frattempo , in un altro contenitore, fate bollire l’acqua. Aggiungete il sale e il riso, abbassate il fuoco e cuocete lentamente fino a quando il riso diventa tenero (15-20 minuti), quindi scolatelo.

Prendere la pentola con il latte, scaldatelo a fuoco medio e portatelo lentamente a ebollizione. Aggiungete il riso e cuocetelo scoperto, mescolando spesso, per 15-20 minuti, fino a che non si sia addensato. Togliete la scorza di limone e il bacchetto di cannella.

In una pentola, usando una forchetta o un frullatore, sbattete i tuorli d’uovo fino a montarli. Gradualmente aggiungete circa 250 ml di budino ai tuorli, sbattendo costantemente. Aggiungete tutto il restante budino, mescolando costantemente. Cuocete, a fuoco molto basso, mescolando costantemente, per altri 5 minuti.

Mettete il budino in ciotoline da dessert, cospargete con la cannella e le mandorle tostate. Servite a temperatura ambiente.

Booking.com
banner