Da non perdere
pt-ptitfr
Home » Croazia » Croazia cosa visitare: Le attrazioni più belle
Bol, Brazza (Brac), Croazia. Autore: Kelovy. No Copyright
Bol, Brazza (Brac), Croazia

Croazia cosa visitare: Le attrazioni più belle

La Croazia è una nazione giovane dove lungo la costa sono chiaramente visibili gli influssi italiani e veneziani nei palazzi delle città e nella cultura, nell’interno è più accentuato, nei caratteri della città, l’influsso asburgico.

In Istria sono da vedere l’Arena di Pola (Pula), la Basilica Eufrasiana a Parenzo (Poreč), l’arcipelago delle isole Brioni (Brijuni), il Capo Promontore (Kamenjak), le tante cittadine della costa e dell’interno Rovigno (Rovinj) su tutte.

Lungo la costa della Dalmazia da vedere le centinaia di isole con lo stupendo mare e poi le città storiche di Zara (Zadar), Sebenico (Šibenik), Traù (Trogir), Spalato (Split), Ragusa di Dalmazia (Dubrovnik).

La più importante e la più visitata tra le attrazioni naturali della Croazia è il famoso Parco nazionale dei Laghi di Plitvice, situato nell’interno della Dalmazia. Altre attrattive naturali dichiarate parchi nazionali sono le cascate della Cherca (Krka), le isole Incoronate (Kornati), l’isola di Méleda (Mljet), l’arcipelago delle isole Brioni (Brijuni), e le aree montuose di Paklenica, del Velebit e del monte Rinjak.

Tra le città dell’interno, sono senz’altro da visitare la capitale Zagabria e la città barocca di Varaždin, situata vicino ai confini con la Slovenia e l’Ungheria.

L’Unesco ha inscritto 7 siti croati nella lista dei luoghi patrimonio dell’umanità: il Complesso Episcopale della basilica Eufrasiana di Parenzo (Poreč) (1997), la città storica di Traù (Trogir) (1997), il complesso storico di Spalato (Split) con il Palazzo di Diocleziano (1979), la vecchia città di Ragusa di Dalmazia (Dubrovnik) (1979), la Cattedrale di San Giacomo a Sebenico (Šibenik) (2000), il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice (1979), la pianura di Cittavecchia (Stari Grad) paesaggio culturale agricolo nell’isola di Lèsina (Hvar) famosa per le coltivazioni di uva ed olive (2008).



Booking.com

Booking.com
banner