Da non perdere
pt-ptitfr
Home » Francia » Aquitania » Bordeaux: città famosa al mondo per la produzione di vino
Place de la Bourse, Bordeaux, Gironda, Aquitania, Francia. Author Pierre33140. Licence Creative Commons Attribution-Share Alike
Place de la Bourse, Bordeaux, Gironda, Aquitania, Francia. Author Pierre33140

Bordeaux: città famosa al mondo per la produzione di vino

Bordeaux è situata nella parte sud-occidentale della Francia, è capoluogo della regione dell’ Aquitania ed appartiene al dipartimento della Gironda. La città si affaccia sulla costa Atlantica e si trova a 6 m. s.l.m, la popolazione urbana conta circa 240.000 persone, mentre l’area metropolitana supera il milione e duecentomila abitanti.

Nel 2007 una parte della città è entrata a far parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO (Bordeaux, Porto della Luna). Bordeaux è famosa in tutto il mondo per la produzione dell’omonimo vino, le cui origini risalgono al lontano XVII secolo. Ogni anno la produzione vinicola si aggira attorno ai 700 milioni di bottiglie di vino Bordeaux, che vanno da grandi quantità di vino da tavola di ogni giorno, fino ad alcuni dei vini più costosi e prestigiosi del mondo.

Bordeaux fu fondata nel III secolo a.C. dal popolo gallico dei Bituriges Vivisques. Con l’arrivo dei romani che la occuparono, facendola diventare un emporium, Burdigala, come veniva allora chiamata Bordeaux, conobbe un importante sviluppo economico divenendo una delle città più ricche della Gallia, vi si costruirono templi, teatri e un anfiteatro.

Con la caduta dell’Impero Romano, la città fu saccheggiata dai barbari, dopo lunghi secoli di oblio, Bordeaux riacquistò parte del passato splendore solo a partire dal XII secolo, quando, come il resto dell’Aquitania, entrò a far parte dei possedimenti inglesi in Francia, durante i tre secoli di controllo inglese la città divenne un importante porto commerciale. Solo nel 1453, con la fine della guerra dei cento anni, Bordeaux divenne parte del regno di Francia.

Cattedrale Saint-André, Bordeaux, Gironda, Aquitania, Francia. Author Ajor933. Licence Creative Commons Attribution-Share Alike

Cattedrale Saint-André, Bordeaux, Gironda, Aquitania, Francia. Author Ajor933

LE ATTRAZIONI TURISTICHE: COSA VISITARE A BORDEAUX

Bordeaux è una stupenda città, il cui centro storico è stato dichiarato, nel 2007, dall’UNESCO patrimonio mondiale dell’umanità. Sono molti i palazzi e i monumenti da vedere, qui sono descritte le principali attrazioni della città:

Cattedrale di Saint-André (Cathédrale Saint-André de Bordeaux): E’ una bellissima cattedrale antica risalente al 1096 che fa parte del Patrimonio dell’Umanità, collocata nelle vicinanze dell’elegante parco pubblico, Jardin de la Marie. La sua costruzione in stile romanico si concluse intorno al XIV secolo, tra i simboli della cattedrale il portale in stile gotico, il Portail royal, e il maestoso campanile, la Tour Pey-Berland, costruito separatamente intorno al XV secolo, anch’esso in stile gotico, alto 50 metri sulla cui guglia domina la statua di Nostra Signora di Aquitania (Notre-Dame de l’Aquitaine). Dal campanile dotato di 232 angusti scalini si può godere una bellissima visione della città.

Palais Gallien: Non sono altro che le rovine di un antico anfiteatro romano risalente al III secolo d.C., la struttura, di cui rimangono alcuni resti scenografici, copriva un area di 70 metri per 47 metri ed aveva un’altezza di 25 metri, l’anfiteatro poteva contenere fino a 22.000 spettatori. Le possiamo vedere percorrendo la Rue du Dr. Albert Barraud.

Place de la Bourse: Uno dei luoghi che non possiamo perdere di visitare, è la piazza della Borsa (Place de la Bourse), una delle piazze più importanti della città di Bordeaux, progettata e costruita dall’architetto reale Ange-Jacques Gabriel nel XVIII secolo, nelle vicinanze del fiume Garonne. La notte è il momento migliore per ammirarla in quanto c’è un bellissimo gioco di luci che rendono il luogo davvero suggestivo.

Palais Galien (Anfiteatro Romano), Bordeaux, Gironda, Aquitania, Francia. Author F.rodrigo. Licence Creative Commons Attribution-Share Alike

Palais Galien (Anfiteatro Romano), Bordeaux, Gironda, Aquitania, Francia. Author F.rodrigo

Lo Specchio d’Acqua: Davanti al Palazzo della Borsa, tra il Quai de la Douane e il quai Louis XVIII, troviamo un’altra “piazza”, questa volta dall’aria un po’ bizzarra, chiamata le Miroir d’eau. Situata non a caso nelle vicinanze della place de la Bourse, non è altro che una piazza riempita d’acqua, non più di due dita d’altezza, che oltre ad essere luogo di divertimento per bambini e non solo, offre un elegante effetto scenico sul Palazzo della Borsa, assomigliando ad un laghetto.

Monument aux Girondins: Il monumento dedicato ai Girondini si trova sulla place des Quinconces, i girondini erano i deputati moderati appartenenti all’Assemblea Nazionale nel periodo della Rivoluzione francese, giustiziati con l’accusa di essere controrivoluzionari. Il monumento fu costruito alla fine del XIX secolo ed è formato da una colonna e da una bellissima fontana che la circonda.

Pont de pierre: Il Pont de pierre è il ponte più antico sul fiume Garonne a Bordeaux e fu costuito tra il 1810 e il 1822 su ordine di Napoleone I. La sua caratteristica principale è data dai 17 archi sovrastati da particolari lampioni. Di notte viene illuminato offrendo una visione spettacolare.

Grand Théâtre: Il Grand Théâtre, edificio in stile neo-classico, fu costruito tra il 1773 e il 1780 dall’architetto Victor Louis, esso rappresenta un perfetto esempio di teatro all’italiana. La facciata è arricchita da un portico nel quale si innalzano 12 colonne sulle quali dominano altrettante statue raffiguranti personaggi mitologici. Oggi il teatro è sede dell’Opéra National de Bordeaux.

Basilique Saint-Michel: La costruzione in stile gotico flamboyant della Basilica di Saint-Michel fu iniziata alla fine del XIV secolo e completata nel XV secolo. In passato la basilica vantava delle bellissime vetrate che purtroppo furono distrutte durante un bombardamento nella seconda guerra mondiale. Vicino si innalza un campanile, alto 114 metri, risalente al XV secolo.

Église Notre-Dame: Questa chiesa, in stile barocco, dedicata alla Vergine Maria risale al XVII secolo e in origine apparteneva all’ordine dei Domenicani. Interessante notare il bassorilievo che raffigura la Vergine Maria che consegna la corona del Rosario a San Domenico, posta nella parte superiore del portale. L’interno è rifinito in pietra e ferro battuto.

Grand Theatre, Bordeaux, Gironda, Aquitania, Francia. Author Christophe.Finot. Licence Creative Commons Attribution-Share Alike

Grand Theatre, Bordeaux, Gironda, Aquitania, Francia. Author Christophe.Finot

Église Sainte-Croix: Sulla place Pierre Renaudel vicino al Conservatorio di Bordeaux si trova questa bellissima abbazia benedettina (Abbatiale Sainte-Croix de Bordeaux) fondata intorno al VII secolo, ma la costruzione dell’edificio attuale si svolse tra al dien dell’XI secolo e l’inizio del XII secolo. La facciata esterna è arricchita da un pregevole stile romanico.

Église Saint-Pierre: Situata nelle parte vecchia della città, la chiesa risale al XV secolo anche se la sua costruzione si è completata nei secoli successivi fino al XIX secolo. Da notare il bel portale in stile gotico flamboyant che ha mantenuta la sua struttura originale.

Église Saint-Éloi: La chiesa di Saint-Éloi è una delle chiese più antiche della città di Bordeaux è infatti di origini medioevali, anche se la chiesa attuale risale al XV secolo. La chiesa era tappa di passaggio per i pellegrini diretti a Santiago di Compostela.

Porte Cailhau: La Porte Cailhau faceva parte delle mura di Bordeaux, la porta fu costruita, alla fine del XV secolo, in stile gotico rinascimantale, per festeggiare la vittoria di re Carlo VIII di Francia a Fornovo, vicino a Parma, nel 1495, oltre essere l’entrata principale nelle città, aveva anche lo scopo di sorvegliare il fiume Garonne.

Porta di Borgogna (Porte de Bourgogne): Questa porta fu costruita tra il 1750 e il 1755 e ideata come imponente arco di trionfo, priva di decori, essa fa da ingresso alla città vecchia.

Grosse cloche: Si tratta di uno dei rari edifici civili della città risalente al medioevo, fu infatti costruito nel XV secolo all’interno delle mura datate XIII secolo, sui resti dell’antica Porte Saint-Éloy, esso comprendeva inizialmente 4 torri, mentre attualmente ne sono rimaste solo 2 con annesso una campana e sottostante un bell’orologio. La struttura era il beffroi dell’antico hôtel de ville (municipio), nata allo scopo di non dimenticare l’indipendenza della città, oltre ad essere porta di passaggio per i pellegrini diretti a Santiago di Compostela.

Parchi: La città di Bordeaux offre al turista non solo edifici di rara bellezza ma anche dei parchi tenuti molto bene, dove vi si possono fare delle piacevoli passeggiate. Tra questi ricordiamo: Il Giardino Pubblico (Jardin Public) che risale al XVIII secolo nel quale è presente un interessante Giardino Botanico (Jardin Botanique) del 1629 situati nelle parte vecchia della città. L’Esplanade des Quinconces nella quale troviamo il famoso monumento dedicato ai girondini, come abbiamo ricordato precedentemente, posto in prossimità del fiume Garonne. Lungo il fiume Garonne ci sono altri parchi e aree che offrono intrattenimenti per bambini e piste ciclabili.

Porte Cailhau, Bordeaux, Gironda, Aquitania, Francia. Author Luidger. Licence Creative Commons Attribution-Share Alike

Porte Cailhau, Bordeaux, Gironda, Aquitania, Francia. Author Luidger

I MUSEI DI BORDEAUX

Una volta al mese, la prima domenica, entra in funzione l’autobus d’arte contemporanea che ha lo scopo di portare i turisti in visita alle più importanti gallerie d’arte. Questo servizio va prenotato in tempo presso l’ufficio del turismo ufficiale della città.

Museo di Belle Arti (Musée des beaux-arts): Si tratta di uno dei musei più antichi di Francia, nato nel 1801, si trova all’interno del Palais Rohan, il museo contiene notevoli pitture di artisti italiani, fiamminghi, olandesi, francesi a partire dal XV secolo e fino al XIX secolo. Vi si trovano opere di artisti del calibro di Rubens, Anton Van Dyck, Jan Brueghel il Vecchio, Perugino, Pietro da Cortona, Luca Giordano, Tiziano, Veronese, Giorgio Vasari, il Domenichino, Nicolas Poussin, Bartolomé Esteban Murillo, Eugène Delacroix, Camille Corot, Auguste Renoir, Toulouse-Lautrec, Henri Matisse.

Museo d’Aquitania (Musèe d’Aquitanie): Museo dedicato alla storia dell’Aquitania dalla preistoria fino ad oggi, vi si trovano importanti statue e reperti risalenti all’epoca romana, una sezione è dedicata alle arti di Africa e Oceania.

CAPC Museo d’Arte Contemporanea (CAPC Musée d’Art Contemporain): Contiene oltre un migliao di opere recenti di artisti americani ed europei.

Museo di Arti Decorative (Musée des arts décoratifs): Museo che offre al visitatore la bellezza di oggetti del XVIII e XIX secolo in porcellana, maiolica, oro, ferro, ceramica, legno, vetro.

Museo di Storia Naturale (Musée d’Histoire Naturelle): Situato all’interno di un edificio posto nel giardino pubblico di Bordeaux, il museo contiene una serie numerosa di uccelli e mammiferi imbalsamati, ma anche farfalle, conchiglie e minerali.

VINO: La regione di Bordeaux è famosa al mondo per la produzione di vino. Per quanto riguarda i vitigni nelle vigne di Bordeaux vengono utilizzati per quelli rossi, il Cabernet Franc, il Merlot, il Malbec, il Petit Verdot e il Sauvignon, e per i quelli bianchi, il Sémillon e il Sauvignon Blanc. Sono oltre 700 milioni le bottiglie prodotte ogni anno, circa il 90% della produzione è formata da vini rossi da tavola.

Il clima di Bordeaux.

Mercatino di Natale di Bordeaux, Aquitania, Francia. Author Charles Hutchins. Licensed under the Creative Commons Attribution

Mercatino di Natale di Bordeaux, Aquitania, Francia. Author Charles Hutchins

Booking.com
banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE: